Praticare le distopie riappropriandosi di Corrado Alvaro

Tra le esperienze che può capitare di fare, la lettura dei migliori romanzi distopici, è certamente una di quelle capaci d’interrogare e d’inquietare, di mettere sull’avviso dai pericoli verso cui corre la società presente e di accompagnare il lettore all’uscita dalle confort-zones edificate dal pensiero indolente. Un genere, questo delle utopie indesiderabili, che ha salde … Continua a leggere Praticare le distopie riappropriandosi di Corrado Alvaro

‘U Vurpe – Il nuovo brano di Mimmo Cavallo alla sua Taranto che no! Non si spegne mai!

Se siete di quelli che per buona abitudine tengono la radio accesa forse lo saprete già. Visto però che l’occasione è, per qualità, rara e preziosa, occorre avvisare anche gli altri poiché, dopo una lunga immersione nelle profondità dello Jonio tarantino, lo schietto incantautore ribelle, Mimmo Cavallo insomma, se ne è uscito con un nuovo, … Continua a leggere ‘U Vurpe – Il nuovo brano di Mimmo Cavallo alla sua Taranto che no! Non si spegne mai!

Ristori ai comuni: al Sud solo le briciole. A Torino cinque volte più che a Napoli. 

In virtù delle minori entrate che, per le casse dei comuni, sono derivate dall’emergenza Covid per via dell’esonero dal pagamento dei canoni per l’utilizzo del suolo pubblico e per le concessioni degli spazi pubblicitari, è stato firmato un decreto da parte del Viminale che, di concerto col Ministro dell’economia, stabilisce un primo riparto di somme … Continua a leggere Ristori ai comuni: al Sud solo le briciole. A Torino cinque volte più che a Napoli. 

Lombardi Satriani, una vita a demolire gli stereotipi sul Sud

Ci sono persone che guardando alle cose riescono a vedere prima degli altri, sono i Maestri, quelli grandi, quelli capaci di segnarti per la vita arricchendola, quelli del contrappunto che danno senso a partiture altrimenti banali, quelli come l’antropologo Luigi Maria Lombardi Satriani, “Barone Rosso” per via delle sue salde posizioni progressiste, che qualche giorno … Continua a leggere Lombardi Satriani, una vita a demolire gli stereotipi sul Sud

“Donbass, la guerra fantasma nel cuore d’Europa” di Sara Reginella

“Nu deržis’ devočka!”, Tieni duro ragazza! Con la sua ultima email Mark l’aveva così incoraggiata. Meritava, quella guerra, di essere strappata all’indifferenza dei media occidentali e di essere raccontata, seppure ponendosi “dal lato sbagliato”, l’unico disponibile. Sara Reginella, psicoterapeuta di Ancona, di tempra robusta, non ha ceduto alle difficoltà. Neanche quando ha scoperto di essere … Continua a leggere “Donbass, la guerra fantasma nel cuore d’Europa” di Sara Reginella

Le nuove forme della pizza napoletana

In perfetta “connessione sentimentale” con la città e con i suoi popoli, Tom Landolfi, per conto del settimanale “l’Essenziale”, si è fatto un giro per Napoli. Ne è risultato un viaggio ai confini dell’antropologia attraverso i luoghi che raccontano l’intreccio tra la tradizione e le costanti evoluzioni della pizza napoletana offerte da alcuni giovani pizzaioli … Continua a leggere Le nuove forme della pizza napoletana

A Napoli l’opera di Eduardo Castaldo descrive un Biden “pacifista a metà”

L’originale declinazione offerta dal fotogiornalismo, e dalle installazioni, dell’artista napoletano Eduardo Colombo (tra l’altro fotografo di scena per le serie tv “L’Amica geniale” e "La vita bugiarda degli adulti"), non mancano mai di offrire punti di vista decentrati rispetto al conformismo mainstream. I messaggi sono sempre di grande valore espressivo, efficaci, chiari, parlano a tutti … Continua a leggere A Napoli l’opera di Eduardo Castaldo descrive un Biden “pacifista a metà”

Leila Duclos chiude la sua tournèe italienne al “Pecoranera Jazz Club”

“C’est de l’improvisation, on ne sait jamais ce qu’on va faire…” Leila Duclos, giovane cantante e chitarrista, acclamato talento emergente della scena jazzistica parigina, consolidata la liaison col “Massimo Barrella Gipsy Trio” di Salerno, sceglie la frizzante fertilità musicale della Campania quale primo approdo italiano per presentare il suo nuovo, incantevole, album “Fille du feu”. … Continua a leggere Leila Duclos chiude la sua tournèe italienne al “Pecoranera Jazz Club”

Ve c’hanno mai portato …a “quel paese”?

Questa storia può forse cominciare da un lampadario. Da quando cioè, negli anni Quaranta, il podestà di Colobraro in una riunione di amministratori locali nella prefettura di Matera, tentando di convincere i convenuti sulla bontà delle sue argomentazioni, concluse il suo discorso con un profetico “Se non dico la verità, che possa cadere questo lampadario!” … Continua a leggere Ve c’hanno mai portato …a “quel paese”?

Fondi e mancette culturali. Il Sud a digiuno

Il 30 di marzo, qualche giorno fa, per il ministero della cultura, è stato il momento di provvedere al riparto dei contributi che ogni anno vengono destinati ad enti, istituti, associazioni e fondazioni. Un tesoretto pari a qualche spicciolo in meno di 37 milioni di euro che, nell'apposito decreto interministeriale, è stato suddiviso in due … Continua a leggere Fondi e mancette culturali. Il Sud a digiuno