Sempre caro mi fu…?

Ora che sono pressoché terminate le celebrazioni per i duecento anni della poesia “l’infinito” di Giacomo Leopardi, per declamare la quale i promotori dell’iniziativa Rai-Mitbac hanno reclutato 22 artisti, nessuno di questi meridionale (*vedi elenco in calce), e astenendomi da giudizi relativi all’opera per insufficiente competenza; non per risentimento, ma per amore dell’inestimabile patrimonio dialettale napoletano, ho voglia di condividere le parole di un giornalista e politico che è stato sempre orgogliosamente schierato a difesa del Sud, un vero “Sudista”, forse il primo che abbiamo avuto: Angelo Manna. Sono le parole di una poesia dedicata a Leopardi recitate da Aldo Giuffrè, un altro mostro sacro dell’intimo Pantheon dei meridionali.

…Prendetevi un minuto e godetene.

*    Paola Turci, Antonello Venditti, Fiorella Mannoia, Jovanotti, Francesco De Gregori, Renato Zero, Giorgia, Claudio Baglioni (Lazio) Roberto Vecchioni, Ornella Vanoni, Adriano Celentano, Mina (Lombardia) Ligabue, Francesco Guccini, Gianni Morandi, Zucchero, Laura Pausini (Emilia Romagna) Paolo Conte (Piemonte) Gino Paoli (Friuli Venezia G.) Gianna Nannini (Toscana) Patty Pravo (Veneto) Ivano Fossati (Liguria).